Clessidra Venini Rossa

Iscriviti subito alla nostra Newsletter e ricevi un Codice Promozionale per il tuo prossimo acquisto.

In offerta!

Clessidra Venini Rossa

venini - Art Glass

420.06 rosso

Disponibilità Immediata!

CLESSIDRA Venini Rossa
FULVIO BIANCONI E PAOLO VENINI | 1957
CARATTERISTICHE
ALTEZZA: 25 cm

DIAMETRO: 10 cm

PESO: 0,21 kg

SOFFIATO, INCALMO

725,00 580,00

- +

Puoi anche contattaci telefonicamente al numero +39 091 586282 o tramite WhatsApp al numero +39 391 3323691 (Lun/Sab - 16:30/20:00)


Add to Wishlist


La clessidra Venini rossa lascia passare piccoli granelli di sabbia, impalpabili e impercettibili nel loro insieme, ma così reali, come il tempo che passa. Nel 1957 Fulvio Bianconi e Paolo Venini catturarono il tempo e lo plasmarono in Clessidra. In perfetto equilibrio tra due colori diversi, la sabbia scorre attraverso un vetro sottile, realizzato con la tecnica dell’Incalmo; mentre scorre, gradualmente si colora, diventando parte integrante del vetro – Fulvio Bianconi e Paolo Venini – 1948

Venini è nato nella città di Cusano, vicino a Milano. Dopo aver prestato servizio nell’esercito italiano nella prima guerra mondiale, si è formato come avvocato e ha iniziato il suo studio a Milano. Ben presto conobbe Giacomo Cappellin, originario di Venezia e proprietario di un negozio di antiquariato milanese.

Carriera di Paolo Venini

Nel 1921 Venini e Cappellin aprirono una vetreria nelle isole di Murano, lo storico centro di produzione del vetro nella laguna di Venezia, con il nome di Vetri Soffiati Muranesi Cappellin Venini & C. .Con Luigi Ceresa ed Emilio Hochs come investitori, si accordarono per acquistare la vetreria di Murano di Andrea Rioda, recentemente chiusa, assumere i soffiatori dell’ex azienda e mantenere Rioda stesso come direttore tecnico dell’impresa.

I loro piani andarono rapidamente storti, tuttavia, quando Rioda morì prima dell’inizio della produzione. Molti dei principali soffiatori di vetro decampeggiarono per fondare un’azienda concorrente con il nome di Successori Andrea Rioda. Tuttavia, l’impresa fu ugualmente lanciata con successo e prosperò con il supporto dei contatti di distribuzione dei fondatori a Milano. L’azienda ha anche beneficiato di un impegno per l’introduzione di nuovi e moderni concetti di design.

In seguito a controversie, Cappellin si ritirò dallo studio nel 1925, prendendo la maggior parte dei maestri vetrai dell’azienda e lanciando un concorrente. Venini si riorganizza con nuovi soffiatori e, prima come Soffiati Muranesi Venini & C. e poi come Venini & C., raggiungendo una posizione di design leader tra le aziende muranesi. Lo stesso Venini ha avuto un ruolo nella progettazione di alcuni dei prodotti più noti dello studio, tra cui la famosa serie “fazzoletto” da lui creata con il designer Fulvio Bianconi.

L’esclusiva tecnica Canne rende unici i suoi colori, sapientemente combinati dal maestro vetraio e poi fusi e soffiati a mano libera con la tecnica Mano Volante. Il genio creativo di Fulvio Bianconi rende la sua forma inimitabile, ricordando gonne che ondeggiano nella brezza. Ogni Fazzoletto a Canne è davvero unico: non ce n’è un altro come questo da nessuna parte

La nostra azienda

    Questo sito è protetto da reCAPTCHA, il suo utilizzo è soggetto alla
    Privacy Policy e ai
    termini di utilizzo di Google.

    Start typing and press Enter to search

    Shopping Cart

    Nessun prodotto nel carrello.